Icchè ci vah ci voleIl 2017 ha segnato per il festival e per tutti i suoi volontari un vero e proprio giro di boa sotto tutti i punti di vista.

La crescita a livello sociale, culturale, comunicativo ed economico dell’evento ha fatto sì che non potessero più coesistere tante associazioni indipendenti a costituire la testa pensante del festival. Abbiamo ritenuto necessario costituire una nuova associazione di promozione sociale denominata appunto, Icchè ci vah ci vole. In questo modo, compatibilmente con il necessario cambiamento, è stato possibile conservare il nome che ci  ha visto nascere e che ha contraddistinto per anni la nostra attività e, allo stesso tempo, costruire qualcosa di nuovo che potesse stare al passo con i possibili scenari futuri. Inoltre, questo ci permetterà negli anni di avere una crescita molto più naturale a livello partecipativo e di permettere, a chiunque fosse interessato, di essere parte di un organismo riconosciuto non solo a livello socio-collettivo ma anche a fini giuridici.