Links

Dove e quando

  Knowledge Area

  09.06.2018

  19:30 - 20:00

Descrizione Evento

Spettacolo Kamishibai

Vi è mai capitato di sentirvi strani, un po’ diversi? È la stessa
sensazione che prova Leonardo, un bambino come tanti. Ha la testa
piena d’idee e non riesce a concentrarsi. Un giorno, inizia a seguire
quelle idee e… Questa è la storia di Leonardo da Vinci e del suo
viaggio. Un racconto poetico e divertente per bambini (e alieni) di
tutte le età.

Il Kamishibai è un progetto artistico ispirato ai “teatri di carta” giapponesi. Una forma di narrazione molto antica, nata appunto in Giappone quasi mille anni fa. Questo linguaggio sfrutta un piccolo teatro di legno che, dall’inizio del secolo scorso, viene montato su una bici, per raggiungere mercati, piazze, feste e sagre di paese. Come funziona? Il narratore richiama l’attenzione dei presenti con un segnale sonoro e apre la cornice rettangolare del teatro. Qui vengono mostrati, uno dopo l’altro, i disegni che accompagnano la storia. Il narratore conduce così la sua performance, alternando il racconto distaccato con l’immedesimazione nei suoi personaggi, stimolando gli ascoltatori con domande, indicando, in ogni disegno gli elementi narrati e trovando, al momento giusto, un riferimento esterno nello spazio fisico e reale che lo circonda. Tutto questo per alcuni minuti, finché la storia non richiede di chiudere la cornice e ripartire per cercare altrove la sua continuazione, o la sua fine.

 

BIO

inQuanto teatro è un collettivo artistico che ha sede a Firenze, nel quale operano Andrea Falcone, Floor Robert e Giacomo Bogani. Parte di una rete di legami e unioni più ampia, estesa nello spazio e nel tempo, inQuanto teatro collabora o ha collaborato con Giulia Broggi (performance, grafica, video editing), Julia Lomuto (Organizzazione, comunicazione) Matteo Balbo (performance, grafica), Susanna Stigler (fotografia), Duccio Mauro (fotografia), Maria Sole Vannetti (costumi) e Francesco Michele Laterza (performance). inQuanto teatro è una rete di connessioni tese e intese nel campo artistico; un lavoro a maglia a molte mani, che riutilizza trame e brandelli di un altro tempo per intrecciare il testo di domani.